Home > Comunicazioni > Latiohm CNT
 NEWS - 2006

Download

Latiohm CNT: compound ad alta conducibilità elettrica

 

Latiohm CNT: compound ad alta conducibilità elettrica con nanotubi di carbonio

La capacità di rendere elettricamente conduttivi i materiali polimerici è ottenibile mediante l'impiego di additivi in grado di trasportare le cariche elettriche attraverso una matrice intrinsecamente isolante.

Attualmente sono diffusi compound caricati con carbon black, grafite e fibre di carbonio così come fibre d'acciaio o polimeri inerentemente conduttivi. Tutti questi sistemi mostrano tuttavia una serie di limiti consistenti per quanto concerne la conducibilità elettrica, la stabilità dimensionale, le proprietà meccaniche o la presenza di polveri abrasive durante l'impiego.

La soluzione a tutti questi problemi sarebbe ottenibile impiegando una carica che conduca perfettamente dal punto di vista elettrico, non abbatta le proprietà meccaniche, non generi ritiri differenziati e non rilasci polveri anche in caso condizioni di lavoro continuato.
Questo additivo ideale non è stato disponibile fino all'introduzione sul mercato di gradi industriali di nanotubi di carbonio. Simili morfologicamente alle fibre di carbonio standard, i nanotubi sono ottenuti mediante l'accrescimento di segmenti tubolari in cui le strutture grafitiche sono perfettamente regolari ed orientate, massimizzando in tal modo il rendimento in termini di rapporto fra conducibilità elettrica e peso.

Le dimensioni nanometriche e la particolare geometria dei nanotubi consentono di sfruttare il contatto fra le fibrille disperse nella matrice polimerica favorendo così la conduzione elettrica. Non si manifestano tuttavia fenomeni d'orientamento tali da provocare ritiri differenziati in direzione longitudinale e trasversale al flusso permettendo così di ottenere manufatti stampati molto stabili dimensionalmente.

La grande efficienza dei nanotubi di carbonio permette pertanto di ottenere una bassissima resistività elettrica (attualmente fino a 10^0 ohm/cm) già con contenuti di carica inferiori al 3%, con punte prossime all'1% per materiali rinforzati con fibre di vetro e ceramica conduttiva.

A queste straordinarie prestazioni si deve aggiungere l'estrema pulizia dei prodotti ottenuti che li rende adatti anche per quelle applicazioni in cui non è consentita alcuna cessione, es. nell'industria elettronica. Inoltre risultano assolutamente esenti dalla produzione di polverino e particolato derivante dall'usura, come invece accade per fibre di carbonio ed acciaio, problema ben noto e che porta facilmente ad inquinamento, abrasione e cortocircuiti elettrici.

Il ridotto contenuto percentuale di carica permette di conservare le proprietà meccaniche della resina di base senza perdere resilienza come invece accade per carbon black e grafite.

I prodotti contenenti nanotubi di carbonio offrono infine una straordinaria omogeneità delle proprietà elettriche superficiali garantendo la massima costanza locale della resistività, a differenza delle fibre convenzionali ai cui aggregati si devono generalmente gli "hot spots", ovvero quelle zone in cui la conducibilità elettrica è anche decine di migliaia di volte più bassa del valore medio.

Ottimo aspetto superficiale privo di difetti, manipolazione sicura e trasformazione semplicissima chiudono un quadro d'eccellenza su un'intera famiglia di prodotti.
Da sempre attenta alle novità della tecnologia, LATI propone oggi la nuova gamma di compound elettricamente conduttivi LATIOHM CNT caricati con nanotubi di carbonio e destinati all'impiego nei settori più esigenti in termini di prestazioni assolute.

Sono attualmente codificati e disponibili compound realizzati su base:
  • PC
  • PPS
  • PEEK
  • PA
in versione naturale o rinforzata e prosegue lo sviluppo anche su altre resine ad alte prestazioni.

Con i LATIOHM CNT è possibile pensare finalmente a materiali termoplastici adeguati per:
  • l'impiego in contesti in cui è richiesta la massima pulizia come nel campo dell'elettronica, del medicale o della micromeccanica
  • tutti quei manufatti che debbano rispondere alle norme di sicurezza contro i rischi di esplosione o scarica accidentale (es. ATEX)
  • l'ottenimento di manufatti conduttivi costituiti anche da pareti molto sottili il cui riempimento sarebbe altrimenti difficoltoso
  • la produzione di articoli destinati alla verniciatura elettrostatica senza ricorrere a primer o altri accorgimenti
Per ulteriori informazioni non esitate a contattare le forze vendita e l'assistenza tecnica LATI.

5 Giugno 2006
Contatto:
email: marketing@it.lati.com
LATI Industria Termoplastici S.p.A.
Via F. Baracca, 7 21040
Vedano Olona (VA) - Italia
Tel. : +390332409111 - Fax: +390332409307

Copyright © 2007 - LATI Industria Termoplastici S.p.A. - Sede legale: via F. Baracca, 7 - I - 21040 VEDANO OLONA (VA)
Codice Fiscale e Registro delle Imprese di Varese 00214880122 - Capitale Sociale € 3.818.400 i.v.
Tel. +39-0332-409111 - Fax +39-0332-409307 - email: info@lati.com - P.IVA IT00214880122