Home > Comunicazioni > Contatto acqua potabile
 NEWS - 2013

Download

Contatto con acqua potabile

Contatto con acqua potabile: completa sicurezza!

É da alcuni anni che LATI, sensibile al grande cambiamento che sta interessando il mondo del trasporto dell’acqua potabile, sta mettendo a punto compound plastici tecnici adatti alla sostituzione di metalli come l’ottone da elementi destinati a venire in contatto con acqua calda e fredda. I compound strutturali LATIGLOSS progettati su base PA66 e introdotti sul mercato nel 2007, hanno conseguito nel 2009 i certificati di idoneità al contatto con acqua secondo gli standard WRAS (calda e fredda), NSF 61 (calda e fredda), ACS, KTW e W270.

Il successo riscontrato sul campo dai LATIGLOSS 66 ha incoraggiato l’estensione del portafoglio prodotti dedicati allo specifico settore, suggerendo il potenziamento dell’offerta soprattutto per quanto concerne il contatto con acqua calda, campo in cui la poliammide 66 mostra i propri limiti.
La scelta della resina di base per i nuovi prodotti non poteva che cadere sulla poliammide aromatica (PPA), con cui sono formulati compound della famiglia LATIGLOSS 57. Rispetto alla PA66, la PPA offre infatti un’eccellente resistenza all’azione idrolitica ed estrattiva dell’acqua calda, anche nel caso di esposizione prolungata nel tempo. In questo polimero il naturale assorbimento di umidità, tipico di tutte le poliammidi, è molto contenuto anche a temperature elevate.
Questo aspetto permette alla PPA di conservare le proprie caratteristiche meccaniche anche in immersione e di mantenere inalterate le dimensioni dei manufatti azzerando quindi i rischi di eventuali trafilamenti o malfunzionamenti riconducibili al rigonfiamento tipico della poliammide umida.

I compound che LATI propone sono tutti ispirati al concetto di sostituzione del metallo, quindi presentano consistenti rinforzi strutturali di fibra di vetro selezionata presente in misura compresa fra il 40 e il 60%.

Eliminare il metallo non solo per contenere costi, peso e lavorazioni ma anche - e soprattutto - per cancellare ogni possibile fonte di contaminazione e inquinamento, ecco perché oggi sostituire l’ottone con i compound diventa una scelta vincente.
Ovviamente tale processo è attuabile solo sulla scorta di tutte le approvazioni previste dal settore.

Per tale ragione LATI ha sottoposto ai vari enti certificatori l’intera gamma di prodotti LATIGLOSS 57, denominata F2, con rinforzo compreso fra il 40 e il 60% e nei colori naturale NAT.:0138 e nero BLACK:3302.
I risultati mostrano la perfetta idoneità dei LATIGLOSS 57 F2 al contatto con acqua potabile fredda e calda fino a 85°C. Ai contenutissimi valori di residuo all’estrazione si sposa il perfetto comportamento per quanto concerne la crescita di funghi e alghe.

La gamma dei LATIGLOSS 57 G/** F2 (con ** indicante la quantità di fibra di vetro, compresa fra 40 e 60%), nei colori NAT.:0138 e NERO:3302 ha ottenuto quindi:

MATERIALI NSF Std. 61 ACS WRAS W270 KTW
LATIGLOSS 57 G/40 NAT.:0138F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C
LATIGLOSS 57 G/40 NERO:3302F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C
LATIGLOSS 57 G/50 NAT.:0138F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C
LATIGLOSS 57 G/50 NERO:3302F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C
LATIGLOSS 57 G/60 NAT.:0138F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C
LATIGLOSS 57 G/60 NERO:3302F2 Acqua fredda/calda OK 85°C OK 23°C,85°C

Dotata di un parco certificativo così ampio e solido, la famiglia dei LATIGLOSS 57 F2 si candida a rappresentare una soluzione vincente per la realizzazione di valvole, miscelatori, setti, serbatoi, rubinetti, elementi di collegamento e tutte quelle parti in contatto continuo con acqua potabile, fredda e calda.

I manufatti in LATIGLOSS 57 F2 possono altresì essere esportati praticamente in tutto il mondo dato che le certificazioni ottenute ne permettono l’impiego sicuro non solo su tutto il suolo europeo, ma anche negli USA e ovunque le approvazioni conseguite siano considerate valide.
Da non trascurare anche la possibilità di sostituire con i LATIGLOSS non solo metalli come acciaio e ottone, ma anche materie plastiche più nobili e costose già da tempo diffuse e presenti nel settore (es. amorfe ad alte prestazioni come PSU e PEI).

Le prestazioni meccaniche dei compound, es. G/40 e G/60, ne permettono la candidatura come valide alternative ai tecnopolimeri strutturali più noti:

   

LATIGLOSS
57 G/40 F2

LATIGLOSS
57 G/50 F2
LATIGLOSS
57 G/60 F2
Densità (g/cc) ISO 1183 1.53 1.63 1.77
Modulo elastico (MPa) ISO 527(1) 14000 19000 25000
Carico a rottura (MPa) ISO 527(1) 225 255 290
Allungamento a rottura (%) ISO 527(1) 2 1.8 1.6
Assorbimento umidità
(23°C, 50% RH)
ISO 62 1.4 1.2 1.1

I tecnici LATI sono a completa disposizione per lo studio e la messa a punto di applicazioni vincenti in LATIGLOSS 57.

15 Febbraio 2013


Contatto: email: marketing@it.lati.com
LATI Industria Termoplastici S.p.A.
Via F. Baracca, 7 21040
Vedano Olona (VA) - Italia
Tel. : +390332409111 - Fax: +390332409307

Copyright © 2007 - LATI Industria Termoplastici S.p.A. - Sede legale: via F. Baracca, 7 - I - 21040 VEDANO OLONA (VA)
Codice Fiscale e Registro delle Imprese di Varese 00214880122 - Capitale Sociale € 3.818.400 i.v.
Tel. +39-0332-409111 - Fax +39-0332-409307 - email: info@lati.com - P.IVA IT00214880122