Home > Comunicazioni > Settore ferroviario sicuro e senza metallo
 NEWS - 2016

Download

Settore ferroviario sicuro e senza metallo


Settore ferroviario sicuro e senza metallo
Settore ferroviario sicuro e senza metallo

Il settore ferroviario è fra i più attivi nel percorso di sostituzione dei metalli e di molti materiali sintetici termoindurenti.

Lo scopo è quello di guadagnare in leggerezza, compatibilità con l’ambiente e ovviamente in prestazioni.

LATI ha da tempo deciso di credere in questa innovazione e ha allargato il proprio parco di materiali certificati EN45545 e NFF16 101-102, introducendovi anche dei compound pensati proprio per offrire massime prestazioni meccaniche, elettriche e di resistenza alla fiamma: il LATAMID 66 H2 G/50-V0HF1 è uno di questi.

Basato su PA66 e rinforzato con fibra di vetro al 50%, questo compound offre un carico a rottura prossimo ai 2000 kg/cm2 senza risultare però fragile, è certificato UL94 V0 fino a 0.75 mm ma soprattutto offre una resistenza alle correnti striscianti eccezionale, con un CTI certificato di 600V.

E' il LATAMID 66 H2 G/50-V0HF1 a costituire il corpo del nuovo interruttore rotativo realizzato da SPII, azienda italiana leader nella progettazione e costruzione di banchi di manovra integrati e componentistica per treni e metropolitane.

I requisiti del corpo interruttore e della relativa leva di azionamento sono drastici, come correttamente imposto dal settore d’impiego.

Alle prestazioni meccaniche statiche si deve associare l’affidabilità nel tempo, con una resistenza espressamente elevata a creep e fatica.

Seguono le esigenze termiche con temperature d’impiego fra -40 e +70°C, un campo facilmente gestibile dal LATAMID 66 selezionato.

Completa il quadro la certificazione di conformità ai requisiti EN45545, brillantemente conseguita dal LATAMID 66 H2 G/50-V0HF1 con una classificazione HL3 in ambito R22 e R23, a sancire l’assoluta affidabilità e sicurezza del materiale per quanto riguarda l’autoestinguenza e la pericolosità dei fumi sia per impieghi interni che esterni al corpo vettura.

L’innovativa proposta di SPII diviene un nuovo elemento d’orgoglio per la produzione LATI a conferma della comune volontà di proseguire lungo il cammino che porta alla vendita di articoli sempre più performanti e sicuri per il Cliente e per l’ambiente.

22 Giugno 2016

Contatto: email: marketing@it.lati.com
LATI Industria Termoplastici S.p.A.
Via F. Baracca, 7 21040
Vedano Olona (VA) - Italia
Tel. : +390332409111 - Fax: +390332409307

Copyright © 2007 - LATI Industria Termoplastici S.p.A. - Sede legale: via F. Baracca, 7 - I - 21040 VEDANO OLONA (VA)
Codice Fiscale e Registro delle Imprese di Varese 00214880122 - Capitale Sociale € 3.818.400 i.v.
Tel. +39-0332-409111 - Fax +39-0332-409307 - email: info@lati.com - P.IVA IT00214880122