Home > Comunicazioni > Sicurezza e protezione sul posto di lavoro
 NEWS - 2017

Download

LATILUB per la sicurezza e protezione sul posto di lavoro


LATILUB per la sicurezza e protezione sul posto di lavoro
LATILUB per la sicurezza e protezione sul posto di lavoro

Sicurezza e confort: due imprescindibili requisiti di ogni dispositivo di protezione individuale.

É proprio l’attenzione massima verso salvaguardia e vestibilità il credo di ENHA, azienda tedesca leader nella produzione di sistemi di protezione per il capo, il volto, l’udito e l’apparato respiratorio.
ENHA GmbH ha sede e produce a Nonnweiler, nel nord della Saarland, e vende i suoi prodotti con il brand Rockman.

La mancanza di ergonomia, confort e funzionalità sono infatti le ragioni principali per cui gli operatori omettono di indossare gli strumenti deputati alla tutela della salute e della sicurezza sul posto di lavoro.

Per garantire il miglior funzionamento delle visiere nei caschi di protezione ENHA ha progettato un meccanismo di sollevamento interamente in tecnopolimero che coniuga la massima leggerezza, l’assenza di impuntamenti e uno scorrimento fluido anche sotto l’azione di una forza minima.
Il materiale selezionato per realizzare la leva che aziona l’apertura della visiera è il LATILUB 66-10T Y/15, un sofisticato compound autolubrificante basato su PA66. La particolare formulazione di questo materiale consente una riduzione del coefficiente di attrito fra due parti in movimento relativo grazie al contributo del PTFE alla lubrificazione: ciò rende semplice e agevole il sollevamento della visiera.

L’affidabilità nel tempo del meccanismo è invece affidata alla fibra arammidica dispersa nella matrice polimerica. Questo additivo consente infatti di contenere al minimo l’usura adesiva e abrasiva, anche quella da terzo corpo promossa da polveri e impurezze inevitabilmente presenti sul luogo di lavoro.

Il LATILUB 66-01M è un secondo compound autolubrificante LATI su base PA66, addittivato con bisolfuro di molibdeno, messo a disegno da ENHA nello stesso progetto per produrre altri particolari del sistema di sollevamento dove la riduzione dell’usura è da contenere.

Ovviamente i tecnopolimeri selezionati devono soddisfare anche altre fondamentali esigenze, su tutte la robustezza meccanica dell’assieme e la stabilità dimensionale delle singole parti. L’adozione di materiali autolubrificanti è una scelta volta a garantire il funzionamento costante e affidabile di elementi come sistemi di scorrimento, pattini, ingranaggi, cinematismi, boccole ecc. proprio perché viene resa possibile la trasmissione di movimento in assenza di lubrificanti esterni.

Grassi e oli possono infatti raccogliere polvere e sporcizia dall’ambiente di lavoro, oltre a richiedere manutenzione ordinaria e straordinaria, tutti fattori di gestione problematica e costosa.

Per maggior informazioni contattate i tecnici di LATI Spa – www.lati.com

17 Luglio 2017

Contatto: email: marketing@it.lati.com
LATI Industria Termoplastici S.p.A.
Via F. Baracca, 7 21040
Vedano Olona (VA) - Italia
Tel. : +390332409111 - Fax: +390332409307

Copyright © 2007 - LATI Industria Termoplastici S.p.A. - Sede legale: via F. Baracca, 7 - I - 21040 VEDANO OLONA (VA)
Codice Fiscale e Registro delle Imprese di Varese 00214880122 - Capitale Sociale € 3.818.400 i.v.
Tel. +39-0332-409111 - Fax +39-0332-409307 - email: info@lati.com - P.IVA IT00214880122