NORME: NSF Std. 61, ACS, WRAS, W270, KTW
Requisiti per il settore delle applicazioni destinate al trasporto di acqua potabile.
MATERIALI NSF Std. 61 ACS WRAS W270 KTW
LATAMID 66 H2 G/30 NAT. F:0003 85°C
LATAMID 66 H2 G/30 NERO F:3352 85°C
LATIGLOSS 66 H2 G/50 NAT.:0003F2 Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23°C
LATIGLOSS 66 H2 G/50 NERO:3352F2 Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23°C
LATIGLOSS 66 H2 G/50 BLU:7393F2 23°C
LATIGLOSS 57 G/40 NAT.:0138F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATIGLOSS 57 G/40 NERO:3302F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATIGLOSS 57 G/50 NAT.:0138F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATIGLOSS 57 G/50 NERO:3302F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATIGLOSS 57 G/60 NAT.:0138F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATIGLOSS 57 G/60 NERO:3302F2 (a) Acqua fredda/calda SI 85°C SI 23-85°C
LATENE AG30H G/30 NAT. F:0023 SI SI
LATENE AG7H G/30 NERO F:3352 SI
LARTON G/40 NAT.:0169F1 85°C
LATILUB 95-25GR CE/10 NERO W:3339 85°C SI
(a) La certificazione copre tutti i LATIGLOSS 57 G/** NAT.:0138F2 e LATIGLOSS 57 G/** NERO:3302F2 in cui ** rappresenta un contenuto di fibra vetro variabile tra il 40 e il 60%. Questi prodotti sono disponibili su richiesta.

 

NSF/ANSI Std. 61NSF/ANSI Std. 61

NSF International, nata negli Stati Uniti come National Sanitation Foundation, è la principale organizzazione al mondo nel settore della verifica e certificazione dei prodotti e dei materiali destinati al contatto con alimenti e acqua potabile. Il marchio NSF, sinonimo di salute pubblica, è riconosciuto in tutto il mondo per gli elevati standard qualitativi dei prodotti da essa omologati accrescendo la fiducia dei clienti nell’acquisto del prodotto.

Lo standard NSF/ANSI 61, nello specifico, si riferisce alla certificazione di sistemi e componenti impiegati nella fornitura di acqua potabile.  Da solo questo standard è sufficiente per attestare la piena rispondenza
ai requisiti statunitensi per l’acqua potabile.

Lo Standard NSF/ANSI 61 definisce i requisiti minimi per le sostanze contaminanti e le impurità che possono essere cedute indirettamente all’acqua potabile da prodotti, componenti e materiali utilizzati nei sistemi di adduzione dell’acqua potabile.

ACS (Attestation de conformité sanitaire)ACS

Nel 1999, al fine di aiutare l’industria di settore nel dimostrare l’idoneità all’impiego dei loro prodotti, le autorità sanitarie francesi hanno sviluppato un sistema per certificare la conformità sanitaria denominato ACS (Attestation de conformité sanitaire). Questo sistema permette di valutare l’idoneità di un prodotto ad entrare in contatto con acqua destinata al consumo umano secondo quanto riportato dal decreto francese del 29 maggio 1997 e successivi aggiornamenti.
Il decreto è applicabile agli oggetti di materia plastica nonché agli accessori contenenti almeno un componente plastico in contatto acqua potabile.

I principi per l’ottenimento dell’ACS sono molto vicini a quelli definiti nel progetto dell’EAS (European Acceptance Scheme), il futuro sistema armonizzato in corso di elaborazione dalla Commissione Europea.

L’ACS, rilasciata da un laboratorio autorizzato dal ministero della sanità francese, permette di valutare l’idoneità di un materiale o un oggetto a contatto con l’acqua potabile attraverso un rigoroso vaglio della formulazione e l’esecuzione di severi test sull’articolo stampato.

WRAS Water Regulations Advisory SchemeWRAS

L’omologazione WRAS è necessaria per l’utilizzo di materiali e/o componenti che dovranno essere impiegati per la conduzione di acqua potabile nel Regno Unito.

I principi per l’ottenimento della certificazione si fondano sulla norma BS6920:2000 (British Standards) che definisce i criteri e i metodi di prova per i materiali al fine di valutare il loro eventuale effetto sulle caratteristiche organolettiche (odore, sapore, colore) e chimiche delle acque destinate al consumo umano e di evitare ogni possibilità di contaminazione dovuta a crescita microbica o citotossicità.

I test suddetti, effettuati da laboratori accreditati (come ad esempio WRc-NSF Ltd.), sono stati sviluppati e selezionati nel corso degli anni per riprodurre in maniera fedele le condizioni che un materiale in contatto con acqua potabile incontrerà nel suo ciclo di vita. La certificazione WRAS viene rilasciata sia per gli oggetti in materia plastica sia per i materiali che li costituiscono.

KTW (Kunststoffe und Trinkwasser)KTW

L’agenzia tedesca per l’acqua e il gas, DVGW (Deutsche Vereinigung des Gas- und Wasserfaches), ha definito una serie di raccomandazioni per le materie plastiche impiegate nel trasporto di acqua potabile conosciute con la sigla tedesca KTW (Kunststoffe und Trinkwasser) .

DVGW, attraverso una rete di laboratori distribuiti in Germania e nel nord Europa, vaglia dapprima l’idoneità della formulazione e quindi sottopone il manufatto a rigorosi test di idoneità all’impiego in funzione dell’applicazione finale.