Fairfax 3D Design sceglie i compound conduttivi LATI

L'azienda inglese Fairfax 3D Design ha scelto i compound elettricamente conduttivi LATIOHM per realizzare le sue innovative valvole di sfogo. La valvola è stata progettata per gestire sovrappressioni e depressioni all'interno dei compartimenti presenti nelle moderne autocisterne.

L’azienda inglese Fairfax 3D Design ha scelto i compound elettricamente conduttivi LATIOHM per realizzare le sue innovative valvole di sfogo.

La valvola è stata progettata per gestire sovrappressioni e depressioni all’interno dei compartimenti presenti nelle moderne autocisterne.

Le cisterne sono infatti divise in compartimenti adiacenti – fino a sette – che complessivamente possono arrivare a trasportare quarantamila litri di idrocarburi liquidi, tipicamente gasolio o benzina. La natura di questi carburanti impone che ogni elemento comunicante con l’interno dei compartimenti sia elettricamente conduttivo, in modo da scongiurare la formazione di differenze di potenziale elettrico fra le diverse parti della cisterna.

La ricerca di Fairfax 3D si è focalizzata su un materiale caratterizzato da un’elevata conduttività elettrica e resistente all’attacco chimico, adatto alla progettazione di valvole robuste e leggere allo stesso tempo, oltre che interessanti dal punto di vista dei costi complessivi.

Il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 si è dimostrato perfettamente adatto allo scopo, in virtù della sua bassissima resistività superficiale di soli 1 x 10^3 Ohm e della resistenza meccanica tipica della PA66 rinforzata.

La composizione del compound prevede infatti il 30% di fibra di vetro strutturale e di un ulteriore contenuto di fibra di carbonio introdotta per assicurare le proprietà elettriche. La trasformazione del materiale è semplice e non richiede attrezzature specifiche.

Anche le fasi di design sono affrontabili senza problemi grazie alla buona stabilità dimensionale del prodotto garantita da un ritiro facilmente gestibile nonostante la presenza di rinforzo fibroso. L’ottimo rapporto prezzo/prestazioni completa il profilo di una soluzione vincente.

Per ulteriori informazioni su Fairfax 3D Design consultare www.fairfax3d.design


Contattaci

 

Compound elettricamente conduttivi per il settore HVAC

Compound elettricamente conduttivi per il settore HVAC

Il continuo miglioramento dei livelli di confort presenti nei luoghi chiusi in cui si vive e lavora è ottenuto grazie alle soluzioni che i professionisti di riscaldamento, ventilazione e condizionamento mettono a nostra disposizione.
Gli obiettivi della ricerca in questo ambito sono volti tanto al conseguimento di prestazioni sempre migliori, quanto al contenimento del consumo energetico; il tutto senza compromessi con la sicurezza, naturalmente.
Le caldaie a condensazione costituiscono una famiglia di dispositivi progettati proprio allo scopo di fornire le quantità di calore richieste nelle nostre case riducendo al minimo le perdite.

Wolf GmbH, azienda tedesca leader nel settore del riscaldamento e della climatizzazione, ha messo al centro della sua attività proprio il bisogno dell’Uomo di confort e protezione. Al fine di garantire la sicurezza delle sue caldaie a gas, Wolf ha deciso di adottare i compound elettricamente conduttivi LATIOHM per la realizzazione dei manicotti che gestiscono la miscela aria-gas.

Le esigenze di un progetto così delicato sono ovviamente molte e imprescindibili. La conduttività elettrica innanzitutto, che deve essere omogenea, uniforme e sufficientemente elevata da garantire l’assenza di accumuli di cariche elettrostatiche. Con il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 che Wolf ha inserito nel suo progetto la resistività elettrica è tenuta sotto controllo da fibre di carbonio e additivi elettricamente conduttivi selezionati ad hoc.

Imperativa la robustezza meccanica anche alle temperature normalmente presenti all’interno di una caldaia. Questo compito viene assolto dalle fibre di rinforzo – vetro e carbonio – che portano il carico a rottura del materiale ben oltre i 100 MPa anche a 90°C.
La tenuta delle parti accoppiate è assicurata dalla stabilità dimensionale del compound, frutto di un intenso lavoro di R&D LATI  e straordinariamente elevata per un materiale contenente quantità consistenti di fibre di rinforzo.

L’aspettativa di vita dei manicotti in LATIOHM è innalzata dalla massima inerzia chimica alle sostanze presenti nella miscela aria-gas e dalla resistenza all’invecchiamento termico della componente polimerica del compound.
Considerando la diffusione di questi manufatti anche sul mercato USA, il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 gode anche di certificazione UL con RTI.

La gamma dei compound elettricamente conduttivi LATIOHM presenta soluzioni adatte a ogni tipo di esigenza, dai prodotti antistatici alle formulazioni più complesse basate su polimeri conduttivi e nanotubi di carbonio.


Contattaci

 

Sicurezza e precisione con LATIOHM

Sicurezza e precisione con LATIOHM

Svantek, azienda leader nella produzione di misuratori di rumore e vibrazione, ha deciso di adottare con successo i compound elettricamente conduttivi LATIOHM per la realizzazione dell’involucro del suo nuovo dosimetro professionale SV 104 IS.
L’affidabilità di uno strumento di misura è legata alla precisione con cui il segnale viene raccolto e gestito, per tale ragione è fondamentale che vengano annullati gli effetti indesiderati di qualsiasi interferenza esterna legata es. all’accumulo di cariche elettrostatiche.

Per questa ragione Svantek ha scelto il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 nella progettazione di un alloggiamento robusto, dimensionalmente stabile e antistatico.
Grazie alla sua peculiare formulazione il LATIOHM selezionato offre anche un’ottima resistenza all’impatto, sempre desiderabile in ambito industriale, la possibilità di rispettare tolleranze dimensionale strette come imposto dai criteri di sicurezza e isolamento più drastici e la resistenza agli agenti atmosferici, su tutti i raggi UV.

L’interessante assetto prestazionale del compound LATI contribuisce ad assicurare che il dosimetro acustico SV 104 IS risponda, in soli 117 grammi, alla normativa ATEX e alla classe d’isolamento IP65 per la sicurezza in ambienti esplosivi.
La stabilizzazione e la pigmentazione del materiale permettono inoltre che il polimero mantenga le proprie caratteristiche anche dopo l’intensa esposizione alla radiazione ultravioletta prevista dalla norma UL746C, estendendo quindi nel tempo le possibilità d’impiego sicuro del dispositivo Svantek in ambienti particolarmente aggressivi.  Il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 è un compound realizzato partendo da PA66 rinforzata con fibra di vetro al 30% e aggiungendo a questa matrice fibre di carbonio e altri additivi fino a ottenere un materiale elettricamente conduttivo. Semplice da stampare anche su attrezzature ordinarie grazie ai suoi ritiri ben gestibili, il LATIOHM 66-07 PD08 G/30 è anche un’ottima scelta per il rapporto prezzo/prestazioni.

I tecnici LATI sono a disposizione per ulteriori dettagli sulla gamma LATIOHM.


Contattaci